Sprazzi di vita toscana…

A Pergine Vadarno (AR), la primavera pare abbia voluto anticipare di qualche giorno regalando delle giornate miti, ma forse è il calore dei cuori di quanti ormai da un po' di tempo cercano di approfondire la vita cristiana, attraverso la via dell'Amore Bello, a dare a tutto un tocco di festa. Un'accoglienza proprio "in famiglia" , quella riservata dalla gente di Pergine e di Montalto a sr. Antonella Luce e sr. Daniela.

La presentazione del libro "L'uomo e la donna non sono angeli" presso la Parrocchia di Montalto (una frazione di Pergine) organizzata da Lory e Ciro A., con l'incoraggiamento del loro parroco, p. Andrzej, si è svolta nel pomeriggio di domenica 19 marzo e ha visto una numerosa partecipazione in un vero clima di famiglia che ha fatto dell'evento, più che l'esposizione di un volume di carta stampata, la proposta di un itinerario di vita, resa ancora più eloquente dalla testimonianza di coloro che già da più o meno tempo e in vario modo ne hanno intrapreso il cammino. Numerosi i bimbi presenti che, dopo un pomeriggio di "movimentati" giochi, hanno offerto un augurio musicale a tutti i papà in sala. Un piccolo segno concreto di affetto e di comunione con sr. Nunziella è stato espresso, da parte della comunità toscana, attraverso l'invio di alcuni prodotti tipici.

L'incontro sul libro di sr Nunziella è stato preceduto da un momento comunione con le famiglie che regolarmente si incontrano con Lory e Ciro per approfondire l'itinerario del testo La via dell'Amore. Un momento di approfondimento, in cui è stato anche possibile fare alcune domande a sr. Antonella. Gli scambi hanno poi trovato spazio anche durante la gioiosa condivisione della cena.

Non ci resta che augurare che la vita buona del Vangelo possa continuare a germogliare e crescere in questa comunità cristiana per diventare annuncio di un Dio che è Amore, Amore Bello!

18-19 marzo: a Naso è un week-end molto movimentato!

18 marzo ore 18.00 … da Palermo in arrivo a Naso un'auto… piena di scout per un ritiro in preparazione alla Pasqua! Le ragazze si sono fermate fino a domenica 19 marzo, dopo pranzo… un momento bello, che ha lasciato tanta gioia in tutti.

Alla partenza seguono subito altri arrivi, alle 16.30, infatti, inizia il Punto luce per proseguire il cammino anche questo mese. Non manca la presenza di due bimbi che seguono molto attenti e interessati una spiegazione del Punto luce fatta da sr Rossana Maria… tutta per loro!

Non potevano mancare le ragazze che, alle 19.00, arrivano per il loro incontro mensile, con cena a sacco a conclusione!

Un week-end intenso che ben si intona con lo slogan di questo periodo: “Ama tutti ad uno ad uno”!

Gli auguri della comunità di Roma al Santo Padre

Forse a tutti i nostri lettori è noto che papa Francesco ha compiuto da pochi mesi 80 anni. In tanti abbiamo pregato il Padre celeste perché custodisca, guidi e conforti papa Francesco, con l'abbondanza dello Spirito. In tantissimi hanno voluto far pervenire al Pontefice i loro auguri, manifestando il loro affetto e la loro stima e tutti il Papa ha ringraziato con la sua inconfondibile simpatia, durante l'Angelus.

Non tutti, però, sapranno dei "dolci" auguri che la nostra comunità di Roma ha fatto pervenire al Santo Padre, che ha voluto inviare, per mezzo di un suo Assessore, un caldo ringraziamento, espressione della sua paterna premura. Con tutti voi condividiamo il testo ricevuto per posta.

12 dicembre 2018 a Messina - “La fortuna di avere un maestro. Filippo Bartolone: parola e memoria”

All'Università di Messina, un evento per ricordare il professore Filippo Bartolone, filosofo e cristiano, che con il suo insegnamento, ha segnato l'ambiente accademico messinese e i percorsi di ricerca portati, poi, avanti dai suoi stessi allievi e discepoli. Bartolone è stato relatore della tesi di laurea di sr. Nunziella, dell'allora giovanissima Nunziella, che ha seguito le sue lezioni, partecipato a momenti di studio e condiviso tanto importanti quanto feriali momenti di ricerca della "verità", all'Università come nello studio di piazza Zaera, ai convegni di Stresa come nella condivisione di momenti di vita quotidiana con la famiglia.

Proprio a motivo di questo rapporto, è stato chiesto a sr. Nunziella di dare un suo contributo per far conoscere la figura di Filippo Bartolone e, in particolare, per presentarne i tratti della spiritualità.

L'evento, dal titolo “La fortuna di avere un maestro. Filippo Bartolone: parola e memoria”, è promosso dall'Accademia Peloritana dei Pericolanti e sarà coordinato dalla prof.ssa Gensabella e dal prof. Cicero.

 

A Casa Madre si fa festa nella "Notte dei Santi"

Un bel gruppo di ragazze ha accolto l'invito di trascorrere insieme, in un clima semplice e gioioso, la Festa dei Santi a partire dai primi Vespri.

Già intorno alle 17 sono giunte a Casa Madre ben equipaggiate di splendenti sorrisi e vettovaglie allegramente preparate per rendere più gustosa la festa.

La Celebrazione Eucaristica, preceduta dalla possibilità di celebrare il Sacramento della Riconciliazione, ha subito unito, così, Cielo e terra nella gioia dell'incontro con Gesù.

E poi… seguendo le "frecce" dei giovani testimoni cristiani… tutte nell'ampio ingresso pronte a giocare "combattendo" vizi e "guadagnando" virtù, nelle varie sfide che hanno visto "ALI" vs "AUREOLE" (vittoria schiacciante delle seconde!).

Seguendo le frecce, ci si sposta ancora, verso il refettorio, questa volta, per condividere le buonissime cose portate e per approfittare un po' di questo tempo per conoscersi meglio.

E dulcis in fundo… un momento speciale, in Cappella, tutti gli occhi sono adesso su Gesù… presente nel Santissimo. Proprio Lui è il vero protagonista della festa, l'Amico per il quale tutti i Santi hanno dato la vita, l'Amico che per loro e per noi ha dato se stesso sulla Croce!

Stare insieme è stato veramente bello e ormai è notte e giunge il tempo di andare, qualche genitore, stanco ma sorridente, cerca di recuperare le proprie figlie immerse in abbracci di saluto… La festa è finita, il cammino è iniziato e la gioia non si fa attendere!

 

Informazioni aggiuntive