NOTIZIE 2020

Un nuovo Cenacolo a Palermo

Questo pomeriggio, alla presenza di sr. Marianna Lilia, è stato costituito a Palermo un nuovo Cenacolo che porta il nome di S. Maria della Speranza. Un Cenacolo dell’Associazione dei Cenacoli del Bell’Amore è una piccola “comunità” di membri effettivi, che possono essere laici sposati e consacrati, sacerdoti, celibi e nubili; in esso si approfondisce la vita cristiana alla luce dello spirito del Bell’Amore, attraverso incontri regolari, scambi di esperienze e iniziative apostoliche.

Possa questo nuovo Cenacolo essere segno di speranza in questa notte del mondo.

Piccoli gesti di grande umanità

Carla, primo membro effettivo dell’Associazione dei Cenacoli del Bell’Amore, ricoverata col Covid in terapia intensiva al S. Camillo di Messina e sostenuta spiritualmente e materialmente dall’intera famiglia del Bell’Amore, è stata accolta nel reparto dai medici e dagli infermieri con grande umanità, questi ultimi hanno voluto festeggiare oggi il suo 82° compleanno con una torta offerta per l’occasione

7 gennaio, il giorno del "Sì" rinnovato

Quest’anno, per la prima volta, le suore del Bell’Amore non sono convenute a Palermo per l’Assemblea e gli Esercizi annuali, a motivo del coronavirus; fin dalla fondazione dell’Istituto, infatti, il periodo successivo al Natale fino al 7 gennaio è sempre stato un tempo di approfondimento e comunione fra tutte atteso e vissuto nella gioia di ritrovarsi, di scambiarsi le esperienze vissute durante l’anno, di condividere desideri, pene e gioie per camminare insieme, seppure immerse nelle proprie realtà locali.

Il 7 gennaio, giorno conclusivo di questo appuntamento, è un giorno significativo, poiché è la data in cui, nel 1995, il primo gruppo di suore ha fatto i voti nell’Istituto eretto il mese precedente, nel corso della celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Pappalardo nella Cattedrale di Palermo. Da allora, il 7 gennaio di ogni anno come previsto dalla Regola, ogni suora rinnova i suoi voti in forma devozionale insieme a tutte le altre, ognuna richiama al cuore e alla mente il suo sì a Dio, desirando viverlo in pienezza nell’oggi.

Il 7 gennaio di quest’anno ci vede in luoghi diversi, geograficamente lontane, ma anche oggi le nostre voci si fondono nel “Sì”, a Palermo, come a Zafferana (Ct), a Naso (Me), a San Cipriano (Ce), a Roma, a Messina, a Monaco di Baviera, ognuna con la sua comunità rinnoverà devozionalmente i suoi voti con la stessa formula con cui furono pronunciati il giorno in cui ogni suora si è legata per sempre a Dio nella vita religiosa.

Buon compleanno all’Associazione dei Cenacoli del Bell’Amore!

23 anni fa, nel giorno della Madre di Dio, nasceva l’associazione privata del Cenacoli del Bell’Amore, una realtà che in questi anni è cresciuta e ha messo sempre più le sue radici in diverse città e in vari contesti.

L’Associazione del Cenacoli, fondata da sr Nunziella è stata canonicamente eretta il 1° gennaio 1998, in collegamento con l’Istituto religioso; essa comprende membri di vocazioni diverse, laici sposati, celibi nubili, consacrati, sacerdoti diocesani; essi condividono lo spirito del Bell’Amore. Ognuno vive un’intensa vita di comunione con i membri del suo Cenacolo e condivide il suo cammino, in modo speciale, con tutti gli altri membri che vivono la stessa vocazione, anche se geograficamente lontani; la distinzione delle diverse realtà ordinata alla comunione e l’unità dell’unica famiglia che si nutre dello stesso spirito hanno, in questi anni, contribuito nell’approfondimento di relazioni autentiche e profonde.

Quest’anno, per la prima volta, i membri dell’Associazione hanno dovuto rinunciare ai due consueti appuntamenti, che ogni anno si ripetono a Palermo, ma non è mancato il sostegno reciproco nel vivere questo tempo speciale sui più disparati fronti, dalle trincee ospedaliere agli schermi imposti dalla didattica a distanza, dalla vita delle parrocchie all’appassionata ricerca di chi sta dando il suo contributo alla scienza, dalla vita di famiglia alla prova della malattia o della perdita dei propri cari.

Un rendimento di grazie a Dio anche per questa famiglia che cresce, per ogni membro che desidera dare il suo contributo nel generare cellule vive della Chiesa, per ogni famiglia che ha accolto con gioia il dono della vita, per ogni sacerdote che ha messo il suo ministero tra le mani di Maria, per ogni seme di santità quotidiana, per tutti i doni che Dio ci ha dato, restando aperti a quanto ci riserva.

Col desiderio di incontrarci presto tutti e con la certezza di non esserci mai lasciati, andiamo avanti con Maria, nostra Madre, lasciando che sia lei ad amare Gesù presente nella Chiesa e nel mondo di oggi.

Una mamma in Cielo

Nella giornata di oggi è andata in Cielo mamma Maria F., la mamma di sr Anna. Mamma Maria, molto anziana, si è abbandonata dolcemente tra le braccia del Padre, accompagnata in questi ultimi giorni proprio da sr Anna, primogenita di quattro fratelli. Mamma Maria ha dedicato la sua vita interamente alla famiglia, ha condiviso con il marito il lavoro portando avanti lo studio di contabilità, lasciando la sua professione di farmacista; la prematura ed improvvisa scomparsa del marito l’ha interpellata a vivere con ancora più profonda generosità la sua vocazione di madre, occupandosi totalmente dei suoi figli e accompagnandoli nella loro crescita. Ha incoraggiato i figli a prendere pienamente la loro strada, seppur nelle loro diverse sfaccettature, la vocazione religiosa per una così come l’insegnamento universitario per un altro, l’architettura per un altro ancora e persino la musica per il più piccolo che ha suonato in tutto il mondo con artisti noti. Mamma Maria aveva deciso da molti anni di lasciare la casa e vivere presso la struttura di un Istituto religioso, continuando a seguire i figli con discrezione e attenzione. Un incontro preparato lungamente quello di oggi con Gesù e noi insieme chiediamo che sia un incontro di festa per l’Eternità. A Napoli, martedì saranno celebrati i funerali.

NEWSLETTER

 Per iscriverti alla newsletter clicca qui

Seguendo il link richiederai di ricevere il tweet quotidiano di sr. Nunziella e i vari aggiornamenti suelle attività delle Suore del Bell'Amore tramite whatsapp. Riceverai un messaggio di conferma sul tuo numero.

Con l'iscrizione accetti di ricevere i messaggi della nostra newsletter sul tuo telefonino. L'iscrizione non comporta l'inserimento in un gruppo ma in una lista broadcast.

 

Tweet di sr. Nunziella